L’edizione di oggi del China Daily ha riportato la notizia della presentazione allo State Council di un piano relativo ad una riforma della procedura di registrazione di società. Il piano, redatto dalla State Administration for Industry and Commerce dovrebbe introdurre un sistema di registrazione che permetterà l’ottenimento della “licenza senza certificato”, e dunque permetterà una notevole esemplificazione di tutta la procedura. E’ stato anche riportato che, a fronte di una semplificazione della procedura di registrazione, i controlli e le verifiche sulle società neo registrate saranno intensificati.

Non abbiamo avuto la possibilità di entrare in possesso del testo originale del piano, e dunque non siamo al momento in gradi di riportare gli ambiti ed i limiti di applicabilità del piano: considerando la grande influenza che il piano potrebbe potenzialmente avere sugli investimenti stranieri in Cina, sarà nostra cura riportare ogni novità al riguardo. Vedremo dunque se il piano, qualora approvato, risulterà davvero in una semplificazione per imprese ed investitori, oppure se, considerati i controlli previsti,  gli svantaggi supereranno i benefici.

Per ulteriori novità, cliccare qui.

1 Comments

Leave a reply