Il Ministro delle Finanze, e l’Agenzia Nazionale delle Entrate hanno promulgato una circolare congiunta sulla Enterprise Income Tax relativa a profitti derivanti da investimenti esteri non – monetari posti in essere da società costituite nella Shanghai Free Trade Zone. La Circolare conferma che, in relazione all’apprezzamento degli asset in investimenti esteri, o transazioni su ristrutturazione di asset in investimenti esteri, società costituite nella Free Trade Zone che abbiano ottenuto profitti da dette fonti potranno pagare la Enterprise Income Tax in rate nell’arco di 5 anni. La circolare è efficace dal 15 novembre scorso.

Leave a reply